lunedì 24 giugno 2013

Clafoutis con ciliegie ferrovia

Wikipedia ci dice che il clafoutis è un dolce cotto al forno composto da ciliegie nere annegate in una pasta simile a quella delle crêpes. È un dessert francese originario del Limosino. Vi risparmio tutte le ipotesi sulla derivazione del termine...
Questo dolce può essere fatto con ogni tipo di frutta, ma prende il nome di flognarde, mentre il clafoutis è soltanto con le ciliegie, a questo proposito potete dare un'occhiata alla mia flognarde di albicocche e mandorle QUI.
Vale la pena invece spendere qualche parola in più sulle ciliegie ferrovia! Il primo albero nacque vicino ad un casello ferroviario delle Ferrovie Sud-Est a circa 900 metri dalla periferia di Sammichele di Bari. Gli abitanti la chiamarono "Ferrovì" perché l'albero era nato a pochi metri dai binari. Successivamente si è diffusa sul territorio del sud-est barese che vanta una delle maggiori produzioni in Italia. Il suo sapore è intenso tanto da renderla la preferita per la distribuzione alimentare.
Ed ora... finalmente la ricetta franco-barese.. a basso IG e senza ingredienti di origine animale.

Ingredienti (6-7 porzioni):
- 16 ciliegie ferrovia
- 110 g di farina tipo 2
- 60 g di zucchero di mele
- 120 g di acqua
- 1 pizzico di sale
- 1 cucchiaino raso di bicarbonato
- olio q.b.


Preparazione:
Lavare bene le ciliegie (1), ma non denocciolarle, come si consiglia nella ricetta originale, il nocciolo in cottura rilascia un aroma dolce e buono. Aggiungere alla farina il pizzico di sale e il bicarbonato (2). A parte diluire in acqua lo zucchero di mele e poi versare l'emulsione sugli ingredienti secchi (3).
Si otterrà una pastella liquida (4). Ungere la teglia con poco olio evo e disporre le ciliegie (5). Versare la pastella lasciando sporgere leggermente le ciliegie (6). Infornare a 180° gradi per circa 20 minuti, finché la superficie non sarà dorata... io forse l'ho lasciata dorare troppo!

Sfornare e servire tiepida magari con un po' di gelato alla vaniglia...








Eccolo dopo il primo assaggio... 


...giusto il tempo di un'ultima foto e poi... finito!






5 commenti:

  1. Scopro solo ora il tuo splendido blog e non posso che farti i miei complimenti più sinceri!!!! Meravigliosa anche quetsa ricetta! Vorrei provarla!

    Volevo invitarti, se ti fa piacere, a partecipare al mio nuovo contest che ha come tema le insalate estive aventi come protagonista i legumi o i cereali o i semi oleosi:
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2013/06/il-nuovo-contest-cereali-in-insalata_5.html

    Grazie mille e buona giornata,
    Chiara

    RispondiElimina
  2. ciao! la teglia che hai usato di che dimensioni è? giusto per regolarmi!
    ciao
    chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, la teglia è piccola, una 20x10 circa :)

      Elimina

Cosa ne pensate?