venerdì 18 ottobre 2013

Muesli senza zucchero

Quanti di noi, alla ricerca di una colazione sana, piena di energia, ma nello stesso tempo golosa, hanno ceduto, in un supermercato, ad una bella scatola di cereali? Beh, sì, anch'io...confesso!

Promettono benessere, abbassamento del colesterolo, alcuni si chiamano fitness... come se una colazione con quei cereali valesse un'ora di palestra. E poi immagini di silhouettes invidiabili ecc ecc. Ma davvero crediamo che questi prodotti ci facciano bene? Non vi trascrivo gli ingredienti perché ognuno può verificare personalmente, ma anche le marche migliori contengono oli vegetali non meglio identificati, zucchero in quantità superiore al necessario, troppo sale e poi emulsionanti vari, aromi...
Ecco perché il muesli fatto in casa, a basso IG e soprattutto con gli ingredienti che ci piacciono di più! L'idea è nata leggendo il post di Alimentazione in equilibrio da cui prendo spunto. In questo post viene spiegato in modo molto professionale perché i cereali che acquistiamo non ci fanno bene e non mantengono quello che promettono.

Il muesli che ho preparato con una ricetta simile a quella di Alimentazione in equilibrio, ha come base l'avena. Questo cereale è stato profondamente rivalutato dai nutrizionisti per la sua grande ricchezza in principi nutritivi.In effetti, rispetto ai suoi “fratelli” cereali, l’avena ha un minor contenuto in carboidrati (63%), un elevato tenore di proteine (fino al 17%) e un maggior contenuto di grassi (7%), questi ultimi peraltro dalle ottime qualità nutrizionali. 


avena muesli

E' un ottimo tonico per gli sportivi e aiuta a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue: è il cereale con il più basso indice glicemico, molto adatto quindi a noi "diversamente dolci". 
Aiuta inoltre a ridurre il colesterolo grazie alla buona concentrazione di acidi grassi polinsaturi. E’ ricca in sali minerali, in particolare calcio e magnesio (con un rapporto di concentrazione ottimale tra i due), ferro, manganese. E’ una buona fonte di vitamine del gruppo B, in particolare di B1.
Che altro dire? Io mi sono convertita all'avena... vi faccio vedere la mia colazione ideale.

Ingredienti per 300 g di muesli:
- 200 g di avena naturale
- 10 g di semi di girasole
- 40 g di mandorle
- 20 g di uva passa
- 15 g di mela disidratata
- 30 g di sciroppo d'agave
- 1 e 1/2 cucchiai di olio evo
- 2 gocce di olio essenziale di arancio
- 1 presa di sale

1 porzione (40 g) = 24 g di CHO


ingredienti muesli

Preparazione:
Questi ingredienti che ho utilizzato per il mio musli possono essere variati a piacere, ad esempio al posto delle mandorle andranno benissimo noci, nocciole o pinoli. Al posto dell'uva passa e la mela si possono utilizzare albicocche secche, prugne o frutti rossi, tutti, mi raccomando, al naturale e meglio se biologici. 
L'avena che ho utilizzato (1) è biologica.
Mettere a bagno in acqua tiepida la frutta disidratata in modo che si reidrati (2). Non buttare via l'acqua che si sarà arricchita di sali minerali.
ricetta muesli
Tritare grossolanamente la frutta secca (3). Tagliare a pezzi anche la frutta reidratata e mescolarle insieme. Aggiungere anche i semi di girasole (al posto di questi potete utilizzare i semi di sesamo, di zucca o quelli che preferite), lo sciroppo d'agave, il pizzico di sale (4).
Mescolare due gocce di olio essenziale di arancio amaro all'olio evo (5) e poi aggiungerli alla frutta e ai semi. Infine aggiungere l'avena e bagnare con un paio di cucchiai di acqua di ammollo della frutta.
ricetta muesli
Stendere il muesli su una teglia foderata con carta da forno (6). Infornare per 15 minuti circa a 150°, mescolando di tanto in tanto.
Il vostro muesli è pronto. Può essere conservato in un contenitore ermetico per molti giorni. 
Ottimo nello yogurt e nel latte di tutti i tipi... sono consigliati 40 g per porzione (24 g di CHO).


muesli fatto in casa


muesli senza zucchero



muesli senza zucchero

Questa è un'ottima colazione per iniziare nel modo migliore la giornata: muesli fatto in casa, una tazza di latte e un frutto...


muesli a colazione




muesli a colazione

Buongiorno!

muesli senza zucchero


16 commenti:

  1. Che genuino più di così e' impossibile! Ciao cara!

    RispondiElimina
  2. Io lo faccio simile, senza olio ma ...non lo metto in forno. Non sapevo bisognasse cuocerlo! Mischio e mangio. Cosa cambia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque cambia che, se acquisti l'avena naturale, senza aggiunta di nulla, è soltanto pressata e non cotta, quindi la tostatura in forno la rende decisamente più digeribile. Poi olio e dolcificante, che può essere sciroppo d'agave o miele o malto, si amalgamano e seccando in forno rivestono l'avena rendendola squisita!! L'aggiunta delle gocce di olio essenziale è un mio capriccio perché il muesli diventa anche più profumato... :D

      Elimina
  3. ciao, vorrei sapere quanti carboidrati sono per 40g di muesli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono circa 24g di cho per porzione (uvetta più uvetta meno...)

      Elimina
  4. Ciao stasera con il mio ragazzo ne parlavamo, mi ha chiesto di farglieli e mi sono ricordata della tua ricetta. Al posto dell'agave si può usare il miele. Leggendo da altre parti in cui usano il miele ho visto che lo mettono in un pentolino, lo portano a bollore e lo,fanno sciogliere. Come mai tu no. L'agave é più liquido rispetto al miele? Grazie Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, sì l'agave è molto meno densa del miele, però se posso darti un consiglio, non portare a bollore il miele perché perde tutte le proprietà nutritive, le vitamine, ecc. Cerca di diluirlo leggermente con acqua (non tantissimo) e poi in forno invece che a 150°, meglio a 120° per più tempo. Fammi sapere come va! A presto!

      Elimina
  5. riesci a farci anche le barrette con questa ricetta?

    RispondiElimina
  6. Ciao, riesci a farci anche le barrette da questa ricetta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enza! Sì, basta cambiare un pochino il procedimento che puoi trovare qui http://nsugarplease.blogspot.it/2014/03/barrette-energetiche-senza-zucchero.html
      Anche utilizzando uva passa, mela, ecc..

      Elimina
  7. Sperimentato! Buonissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo rifaccio continuamente! :D Grazie Elena!!

      Elimina
  8. si può aggiungere del cioccolato fondente ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Conni, ma certo! Sempre fondente! :)

      Elimina

Cosa ne pensate?