domenica 13 aprile 2014

Millefoglie ai frutti rossi con crema chantilly

Lo confesso: a me la colomba pasquale non piace. Ecco perché per Pasqua cerco sempre qualche alternativa.
Questa millefoglie pur essendo buonissima non è un vero e proprio peccato di gola! Ho trovato una pasta sfoglia biologica veramente valida, ma se avete l'abilità di farla in casa sarà ancora meglio. La mia crema chantilly è fatta completamente con ingredienti di origine vegetale e poco zucchero di mele. Insomma un dessert adatto a chi soffre di diabete, a chi è intollerante al lattosio, a chi segue una dieta vegana e a tutti quelli che, anche dopo un pranzo ricco, vuole concedersi un dolce veramente soddisfacente!

Ingredienti (4 porzioni):
- 1 confezione di pasta sfoglia biologica (230 g)
- 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale 
- 5 fragole medie
- 4 rametti di ribes
- 10 lamponi
- 250 ml di latte di soia alla vaniglia
- 20 g di olio evo Vecchia Macina
- 2 cucchiai di farina tipo 1
- 3 cucchiai di zucchero di mele DolceDì
- 1 limone biologico

- 200 ml di panna vegetale da montare
- mandorle a fette q.b.
- topping al cioccolato q.b.

Preparazione:
Tagliare la sfoglia in 4 quadrati più possibile uguali tra loro. Se avete una sfoglia tonda non sarà difficile, con un po' di rudimenti di geometria, ottenere i quattro quadrati. Bucherellare la superficie con una forchetta, spennellare con pochissimo latte di soia e spolverate con un cucchiaino di zucchero di canna integrale (1). Questa è la sfoglia che utilizzo (2) è biologica, completamente vegetale e senza grassi idrogenati.

Cuocere la sfoglia in forno a 180° per circa 15 minuti, finchè non sarà dorata, e lasciarla raffreddare (3).
Intanto preparare la crema: per il procedimento guidato vi rimando alla ricetta della crema pasticcera vegan. Quando la crema si sarà addensata togliete la scorza del limone (4). Mentre la crema si raffredda, montare la panna a neve (5). Per ottenere la chantilly, crema e panna potranno essere unite, molto delicatamente, soltanto quando la crema si sarà raffreddata (6). Mescolare alla crema soltanto la metà della panna montata.

Nell'attesa che la crema si raffreddi prima di creare la chantilly, occupiamoci dei frutti rossi! Dopo aver lavato fragole, ribes e lamponi, tagliare le fragole in piccoli pezzi e mescolare i frutti tra loro. Aggiungere un cucchiaio di zucchero di mele e lasciare qualche minuto a riposare (7).
Ed ora arriva il bello: farcire la pasta sfoglia. Mettere la chantilly sul primo strato di sfoglia e aggiungere i frutti rossi nella quantità desiderata (8). Posare la sfoglia successiva e così via fino all'ultima.
Con la panna avanzata, con l'aiuto di una sac a poche, si potrà decorare la millefoglie tutto intorno (9).
Infine, invece dello zucchero a velo, ho decorato la superficie con una fragola tagliata a ventaglio e un rametto di ribes intero e poi... una pioggia di mandorle a fette.
Consiglio di prepararla mezza giornata prima di consumarla.
Che ne dite?














Servitela con una spruzzatina di topping al cioccolato... divina!!!








26 commenti:

  1. superwow!!! dolce sicuramente bello, ma lo facciamo partecipare al contest più difficile, Pasqua senza uova ;) complimenti davvero, questo dolce finisce subito nella mia wish list delle cose da provare!!! Un bacione e grazie mille per la ricetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peeeerfetto! Grazie mille a te!! ;) Baci!!

      Elimina
  2. Oh mamma mia che golosità! Favolosa e colorata, un tripudio di bellezza e bontà! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely!! Non è uscita bellissima, ma era buona buona!! :)

      Elimina
  3. No no credimi è bellissima! :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao, potresti darmi il nome edove trovare la pasta sfoglia biologica e senza grassi dirogenati che usi nella ricetta? E' introvabile, non la trovo on line ricercando...Grazie!Antonella.danzo@libero.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, questa sfoglia, che mi pare si chiami Amicaincucina, una cosa del genere, la trovo da Naturasì. Ci sono anche altre marche bio, ma questa mi sembra la più buona.

      Elimina
  5. Mmm cosa dico? Che sembra buonissima! E' un dolce davvero speciale e dal risultato sorprendente date le oche calorie! brava e grazie per aver partecipato alla mia Linky Party! :) Adesso il tuo post è visibile, se vuoi passare a visualizzarlo, c'era stato un problema con lo script.. Se conosci altre blogger fai girare la voce per far conoscere l'iniziativa! Grazie ancora e un abbraccio! .. Lisa ..

    RispondiElimina
  6. Hola! vengo desde la Linky party ¡¡es una receta deliciosa!!
    Un saludo desde España.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias Maria!! Saluda a España por mi parte porque me encanta!! Besos!

      Elimina
  7. Adoro la millefoglie e questa sembra essere super golosa . . . bravissima !

    RispondiElimina
  8. Che buona la Millefoglie, fa tanto festa o pranzo di Domenica! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti! Da noi ormai è un appuntamento frequente! :D

      Elimina
  9. piacere di conoscerti, partecipo allo stesso linky party, trovo il tuo dolce meraviglioso, che contrasti di colori!!!!Mi aggiungo tra i tuoi followers, se ti va vieni a trovarmi!!!!Ciao sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina! Il piacere è mio! Grazie e passo subito a trovarti! A presto!

      Elimina
  10. Ciao, ti ho trovata tramite il linky party e sono felicissima. un blog che seguo proprio volentieri, sei forse al corrente che ho messo mio figlio a dieta???? una stupenda ricetta, molto bene spiegata e se è buona quanto bella bisogna rifarla assolutamente!!! se ti va passa a farmi visita, a presto, Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabry! Grazie! La dieta è un'ottima occasione per mangiare bene e trovare nuove soluzioni, ben vengano le diete salutari! Passo subito da te, mi fa molto piacere! Un abbraccio

      Elimina
  11. Oh mamma... ma che spettacolo è questo??? Davvero golosissimo!!!

    RispondiElimina
  12. Wow!!! Che spettacolo!!! Assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina

Cosa ne pensate?