lunedì 13 aprile 2015

Ciambella al pistacchio con zucchero di cocco

ciambella al pistacchio con zucchero di coccoAvevo voglia di qualcosa di leggero, ma sfizioso, per la colazione e un barattolino di farina di pistacchi di Bronte faceva capolino dalla dispensa dal mio ultimo viaggio in Sicilia. In questi casi 2+2 fa ciambella al pistacchio.
Ma soprattutto, due sono le grandi scoperte di questa ricetta: lo zucchero di cocco che ho utilizzato per la prima volta in un dolce da forno e il cioccolato fondente dolcificato con la stevia.
Iniziamo dallo zucchero di cocco: innanzi tutto ha un indice glicemico decisamente basso rispetto al comune zucchero raffinato (35),perché contiene una fibra chiamata inulina, che rallenta l’assorbimento del glucosio. E' un prodotto non lavorato, integrale, non filtrato e non sbiancato; conserva i nutrienti della palma da cocco, tra cui ferro, zinco, calcio e potassio, acidi grassi, polifenoli e antiossidanti benefici. Inoltre è fonte naturale di vitamine B1, B2, B3, B6 e C. Il suo sapore per certi versi è simile a quello dello zucchero di canna integrale, ma ha un profumo intenso e avvolgente.
Il cioccolato extra fondente con stevia, che ho utilizzato per la salsa, contiene pochissime calorie e grassi, oltre ad essere squisito.
Insomma questa ciambella oltre ad essere golosissima è anche leggera, ha un indice glicemico basso, non contiene ingredienti di origine animale, dunque è adatta a chi segue una dieta vegan e a chi è intollerante al lattosio.

Ingredienti:
- 250 g di farina tipo 1
- 100 g di farina di pistacchi di Bronte(10 g per decorare)
- 80 g di farina di mandorle
- 2 cucchiai scarsi di fecola di patate
- 1 pizzico di sale
- 1 bustina di lievito biologico al cremor tartaro
- 90 g di olio vegetale (di riso, di soia o di semi, biologico!)
- latte di mandorle (o meglio di pistacchio) q.b.
salsa cioccolato
- 100 g di cioccolato fondente Stevia Ciok
- 50 g di acqua
- 1 cucchiaio di olio vegetale

Preparazione:
Mettere tutti gli ingredienti secchi in una ciotola setacciandoli. Lo zucchero di cocco integrale che ho utilizzato si presenta molto granuloso e grezzo (1), quindi l'ho passato con un macinacaffè fino a farlo a velo (2), un profumo indescrivibile!
Aggiungere agli ingredienti secchi l'olio (io di soia) e il latte vegetale poco a poco (3), fino ad ottenere un impasto semiliquido, da versare nello stampo. Come latte io ho usato quello di mandorle, ma se riuscite a trovare quello al pistacchio è l'ideale!

ciambella al pistacchio con zucchero di cocco
Versare l'impasto in uno stampo per ciambelle, io ho utilizzato uno in silicone di Pavonidea(4).
Infornare a 180° in forno preriscaldato e cuocere per 35-40 minuti (vale, come sempre, la prova stecchino). Sformare la ciambella e lasciarla raffreddare (5). 
Intanto preparare la salsa al cioccolato per guarnire. 
ciambella al pistacchio con zucchero di cocco
 In un pentolino per la cottura a bagnomaria, io utilizzo Marie di Pavonidea, mettere il cioccolato (6), l'acqua e l'olio. Sciogliere e lavorare fino a ottenere una salsa lucida (7).
Versare uniformemente sulla ciambella e infine spolverizzare con i 10 g di farina di pistacchio rimasti (8).


ciambella al pistacchio con zucchero di cocco


ciambella al pistacchio con zucchero di cocco




ciambella al pistacchio senza zucchero




ciambella al pistacchio senza zucchero

12 commenti:

  1. Questa è meraviglia pura!!!! Non solo per i sapori, ma per la scelta e la selezione degli ingredienti!! Sei speciale e la tua ciambella ti rappresenta: intensa, genuina, travolgente e incantevole. Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica!!!! Sei un amore!! Un abbraccio :)

      Elimina
  2. lo zucchero di cocco mi mancava, da quando mio marito è diabetico mi sto facendo una cultura... la ciambella è favolosa una fetta please :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosalba! Lo zucchero di cocco è una vera scoperta, una fetta? Quando vuoi cara, ti aspetto ;)

      Elimina
  3. wow che meraviglia, deve essere davvero speciale, bravissima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. Che bella! Deve essere proprio una delizia! Porto da me su Google+ nella Community "PISTACCHIO" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Grazie mille!!! Vengo subito a sbirciare ;)

      Elimina
  5. Ciao! Sono capitata per caso dalla tua pagina e sono rimasta estasiata...sei fenomenale! Sono all'ottavo mese di gravidanza con diabete gestazionale e ho da poco scoperto lo zucchero integrale di cocco...volevo chiederti se potevo "tramutare" la ciambella al pistacchio in una ciambella alle mandorle d quindi sostituire il pistacchio con granella di mandorle e utilizzare farina integrale...e poi, lo zucchero di cocco ha lo stesso potere dolcificante dello zuchero bianco o esistono delle tabelle di conversione? grazie mille e complimenti ancora, anche per le altre ricette che sicuramente proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, innanzitutto grazie e benvenuta! ^_^ Tanti auguri per la tua gravidanza, te l'avranno già detto in tanti, ma mi aggiungo anch'io: andrà tutto bene!
      Certo che si può sostituire la farina di pistacchio con quella di mandorle, nelle stesse quantità. Per la farina integrale, ti consiglio forse di provare con la semintegrale, io già uso la 1 che è molto meno raffinata della 0 e della 00. Il rischio di metterla tutta integrale è che non lieviti perché diventa troppo pesante. Non ho trovato tabelle di conversione tra zucchero di cocco e zucchero bianco, come invece esistono per la stevia, però lo zucchero di cocco ha potere dolcificante superiore a fronte di un indice glicemico più basso. Io mi sono regolata a gusto mio anche perché non amo il "troppo dolce". Fammi sapere se proverai e se ti farà piacere potrai postare la tua ciambella o la tua torta anche nella pagina fb https://www.facebook.com/pages/Nosugarplease/230523387030702?ref=hl o nel profilo https://www.facebook.com/nosugarplease.s

      Elimina
  6. Ho il tuo steso stampo e questa ciambella mi piace in tutto e per tutto....pancia mia fatti capanna!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi stampi mi fanno impazzire!!! Ma poi quello che apprezzo è la qualità, eccezionali

      Elimina

Cosa ne pensate?